Voce Amerindia

Donne

News Donne 15/03/2020

Feminicidios de indígenas, las muertes silenciadas

Oltre cinque secoli di femminicidio nell’Amerindia, ma nessuno vede, nessuno ascolta e nessuno parla.

L'immagine può contenere: 1 persona, testo

Bolivia, Felipa Huanca, leader dei campesinos boliviani viene perseguitata e i suoi diritti violati.

L'immagine può contenere: 4 persone, testo

8 marzo, Panama.

Conquista delle donne cilene.

L’8 marzo festeggiamo la lotta che combattiamo ogni giorno L’8 marzo affermiamo la nostra solidarietà alle donne in Portogallo e nel mondo. L’8 marzo mostriamo quanto sia fondamentale la forza dell’unità femminile per difendere i diritti delle donne e la pace. LA FORZA DELL ‘ UNITÀ IN DIFESA DEI DIRITTI DELLE DONNE E DELLA PACE

8 marzo, Portogallo.

L'immagine può contenere: testo

La Federazione Democratica Internazionale delle donne di El Salvador si è fatta presente alla marcia della #GiornataInternazionaledelleDonne manifestando contro il patriarcato, la guerra, la militarizzazione, e le politiche neoliberali

8 marzo, donne salvadoregna.

Le disposizioni restrittive sui movimenti e le manifestazioni pubbliche in tutta Italia, dovute al rischi di contagio da coronavirus, non ci permettono oggi di uscire nelle piazze reali. Ma possiamo riunirci e manifestare nelle piazze virtuali. Comunque insieme.

Italia, 8 marzo, le donne, vittime del coronavirus.

Histórico: 150.000 mujeres marcharon en Ciudad de México

Trescientas mil personas reclamaron equidad y no más violencia de género

Montevideo, Uruguay. 8 marzo.

L ‘ ufficio regionale della FDIM e la Federazione delle donne cubane si complimentano con tutte le donne del mondo

E a grandiosa Manifestação Nacional de Mulheres já se encontra no Terreiro do Paço!

Marchan mujeres indígenas y campesinas de Oaxaca contra la violencia y feminicidios

#FDIM #Ecuador Nella huipala ci siamo i popoli del mondo. Solidarietà con le donne che resistono!

Milhares de pessoas manifestam-se em Lisboa pela igualdade de direitos das mulheres

Dominga Ramos era un’avvocata guatemalteca che organizzava la resistenza per la nazionalizzazione dell’energia elettrica.

Guatemala, marzo 2020.
Arroganza del potere economico e il diritto all’autodeterminazione del popolo guatemalteco calpestato.

«SMETTETELA CON LA RETORICA DELLO “SCUDO GRECO”, PROTEGGETE I DIRITTI E L’UMANITÀ»:

LA CONFERENZA INTERNAZIONALE CONTRO L’IMPERIALISMO prevista per il 27-29 marzo a Larnaca (Cipro) è stata rinviata all’11-13 settembre 2020, a causa della crescente minaccia alla salute rappresentata dalla diffusione del virus COVID-19 (“coronavirus”).

La Federazione delle donne greca (OGE) assieme a oltre 80 associazioni nell’area di Atene (sindacati e federazioni dei lavoratori, sindacati indipendenti, associazioni studentesse) onora la Giornata internazionale della donna con una manifestazione di massa ad Atene l’8 marzo mattina.

#Inmujeres insieme alla FDIM hanno condotto l’incontro internazionale “Progressi e sfide nello sviluppo economico delle donne” a cui hanno partecipato donne di diversi paesi per scambiare le loro migliori pratiche ed esperienze.

Activists for peace ha lanciato questa petizione e l’ha diretta ad Angela Merkel e altri leader politici europei «FERMATE DEFENDER 20, AURORA 20 E ALTRE ESERCITAZIONI MILITARI SU LARGA SCALA IN EUROPA E DOVUNQUE DOPO L’EPIDEMIA DI CORONAVIRUS. CESSATE IL RIARMO E INVESTITE NELLA PACE, NEL WELFARE, LA SALUTE E L’AMBIENTE»

Il virus della fame uccide ogni giorno 8.550 bambini e bambine, e la cura esiste: si chiama cibo sufficiente.

È il centro di bambini del campo profughi di Al Amari a Ramallah – è dove è cresciuto Ramzi Abu Radwan di Al katmandjati…

Posted by Luisa Morgantini on Friday, March 13, 2020

Mulheres na luta no Recife #8M

Posted by Humberto Costa on Monday, March 9, 2020

Recife. Donne guerriere impegnate nell’infinita lotta per i diritti. La libertà l’abbiamo già conquistata.

News Donne 08/03/2020

Le donne, il sacro universo femminile che molti uomini disprezzano, gli stessi uomini incapace di esistere senza la donna.

Emily Dickinson, la poetessa e la grandezza della sua anima!

Gleisi expõe casal que a agrediu e será processado

La donna brasiliana, guerriera con classe e fermezza!

Violência contra a mulher, na ditadura, reforçou o machismo e estimulou o estupro

Dittatura, maschilismo e razzismo sono figli dello stesso padre.

LA FORZA DELLE DONNE E L’ARROGANZA DELLA CULTURA MASCHILE.

News Donne 01/03/2020

Mãe oferece cadeirinha em troca de biscoito e carne para o filho em MG

Brasile. Madre offre sediolino in cambio di biscotti e cibo per il suo bambino, nella lotta senza fine del popolo brasiliano per sopravvivere, mentre fiumi di denaro vengono spesi per il carnevale.

Quando l’uomo ha paura della donna si rende ridicolo dinanzi l’universo femminile!

Harassment and fear follow African LGBTQ refugees

"I live every day in fear of my life." After fleeing violence and harassment in their home countries, many African gay and trans refugees are seeking refuge in Nairobi. We traveled to the Kenyan capital, where homophobia and anti-gay laws remain in place, to meet with refugees who are fighting to protect their community.

Posted by CNN on Wednesday, February 5, 2020
Margherita Hack: quando la scienza si scontra con la religione

Nel 2010 l'astrofisica Margherita Hack e il Monsignor Giuseppe Zenti si confrontarono, dando vita ad uno dei dibattiti più vecchi dell'umanità: scienza vs religione.

Posted by Videodrome on Monday, January 13, 2020

Quale migliore inizio se non con l’eccellenza femminile di un’Italia di piccoli uomini – salvo eccezioni!

Anche se lungo vale la pena leggere poiché molte di queste ingiustizie e disparità sono tornate di moda nella nostra società. E’ molto importante conoscere la nostra storia affinché dall’empatia possa nascere la complicità!

News 09/02/2020

Ao completar 400 dias de governo, Bolsonaro anuncia seu ataque mais duro aos povos indígenas

Il nuovo organo governativo per la difesa dell’indios considera i nativi brasiliani i veri invasori della terra; questo governo ha superato ogni limite e va fermato immediatamente per istigazione alla violenza sui popolo nativo: i veri proprietari del suolo brasiliani sin dalla preistoria.

Bellissimo ed emozionante: la forza delle donne è invincibile e poi se sono madri diventa sconvolgente e capace di coinvolgere tutti in un grande cambiamento.

La presidente del PT chiarisce: “Nessuna alleanza con i partiti di destra”. Questo perché gli scagnozzi giornalisti del governo di destra hanno già iniziato la campagna di disinformazione sulle prossime elezioni contro il PT.

IL SISTEMA POSTALE BRASILIANO.
Brasile. Il dramma di un paese con una maschera di libertà ove tutto il popolo è controllato e prigioniero di un sistema militare; e un ministro che si permette di squalificare i lavoratori per sostituirli con dei militari.

Lula: “lava jato” deu prejuízo de R$ 142 bi e quase destruiu o Brasil

La Lava Jato brasiliana, una struttura creata per il controllo di un sistema corrotto, si trasforma in complotto e colpisce Lula, il padre dei poveri brasiliani, pregiudicando e facendo sprofondare il Brasile nel limbo di una destra maleodorante.

Procuradoria Militar denuncia três coronéis da FAB por rombo de R$ 10,4 milhões

Ruba tu che rubo io, perfino i colonnelli sguazzano con il denaro pubblico, ma tanto i ladri sono i poveri.

Acordo entre Brasil e EUA ameaça cerca de 800 famílias em Alcântara, no Maranhão

Accordo tra Bolsonaro e Trump minaccia 800 famiglie nel Maranhao.

Greve dos petroleiros paralisa mais de 18 mil trabalhadores pelo País. Petrobrás inicia ‘contratação imediata’

La Petrobràs: l’oro nero del Brasile che fa gola alle multinazionali e che durante la politica del governo Lula diede dignità e lavoro al popolo brasiliano.

Rússia anuncia que ampliará cooperação econômica e militar com a Venezuela

Un nuovo accordo tra la Russia e i paesi strozzati dal neoliberismo fascista nell’America Latina.

Lula: ‘Temos obrigação de estar na luta pelo desempregado, pelo povo que está passando fome’

Difendere e aiutare il discriminato è un dovere dell’umanità, ma solo i veri uomini e le vere guerriere sono capaci di farlo.

Humberto pede demissão de Abraham Weintraub

O ministro da Educação deveria ser demitido e jamais voltar a chegar perto de escolas e universidades. Por todas as falhas que cometeu no Enem, ele terá de se explicar aqui no Senado na próxima terça-feira.

Posted by Humberto Costa on Tuesday, February 4, 2020

Eccellente e prezioso politico; peccato che i Brasiliani non se ne siano accorti.

Donne, 19/01/2020

Talayna, a 1️⃣9️⃣-year-old Erminskin Cree woman from Canada, is about to have her first child.She is part of a program…

Posted by United Nations Human Rights on Wednesday, December 25, 2019

Talayna, una donna Cree Cree di 19 anni del Canada, sta per avere il suo primo figlio.

Fa parte di un programma in cui riceve cure e sostegno da altre donne autoctone della sua comunità durante tutta la gravidanza e i primi anni di vita di suo figlio. Questo sostegno è inestimabile, in una comunità in cui il tasso di disoccupazione è maggiore del 70% e la violenza domestica è dilagante.

Gender equality is a human right.Surekha, a 14-year-old girl from Nepal, poses for a portrait inside a “goth” during…

Posted by United Nations Human Rights on Saturday, December 28, 2019

L’uguaglianza di genere è un diritto umano.

Surekha, una ragazza di 14 anni del Nepal, posa per un ritratto all’interno di un “goth” durante il suo primo ciclo. Questa piccola casa di fango è stata costruita diversi anni fa per tenere le donne nel periodo del ciclo lontano dalle proprie case, una tradizione chiamata “chhaupadi Partha”. Per la prima volta nella vita di Surekha, sarà considerata impura e costretta a vivere in questo posto per 7 giorni.

Donne, 12/01/2020

Angélica Dass, fotógrafa

"Siempre creí que el mayor tesoro de la especie humana es su diversidad: algo que nos hace crecer, no algo que temer o despreciar. Debemos estar atentos, y tomar conciencia de cuándo tratamos a otros seres humanos como menos humanos” https://bit.ly/2VRq4SV

Posted by El País on Tuesday, May 7, 2019

LA NASCITA DELLA BAMBINA GUERRIERA

Intorno al fuoco, nella notte senza Luna, in ogni angolo della Terra le donne osservano le stelle in attesa della luce della Befana: la bimba strega e guerriera!

La bambina porta agli uomini un dono: l’arte di costruire le armi, con le quali uccideranno per conquistare la Terra attraverso le guerre, seminando dolore e odio.

Alle donne l’arduo lavoro di portare luce al mondo, con i quattro doni portati dalla bambina alle donne:
1 – L’arte di rigenerare l’umanità, attraverso il seme che custodisce per nove mesi nel suo grembo, e al termine del nono mese una nuova vita comincia da zero;
2 – L’arte dell’incantesimo, che porta sogni e speranza di felicità;
3 – L’arte magica, attraverso la quale le donne cercano in ogni modo di domare e rendere l’uomo più umano;
4 – La conoscenza delle erbe di cura, che permette di sanare ogni male, che sia fisico oppure dell’anima.

Sono messaggi affinchè possiamo riscoprire la luce della saggezza, in fondo al lungo tunnel di ombre violente che opprimono l’universo femminile.

LE DONNE NELLA CULTURA TUPY

Nel XV secolo l’Europa bruciava vive le donne sagge accusate di stregoneria e confiscava i beni delle loro famiglie.
Al tempo stesso imponeva la sua civilizzazine a un popolo che si trovava dall’altra parte del mondo, un popolo che si identificava come guardiani della natura sacra: questi erano i Tupy.

Il loro ordinamento sociale era il matriarcato, dunque le donne avevano un ruolo di grande importanza, erano sciamane, curandera, consigliera sagge e custodi di una cultura da tramandare oralmente, da madre a figlia.

Gli uomini avevano dei titoli rilevanti, come lo sciamano pajè, il cacique capotribù, e morumbixaba, una specie di capo politico; tuttavia tutto rimaneva sotto la supervisione delle donne che custodivano il segreto delle erbe curative, delle conoscenze della semina e del raccolto. Inoltre realizzavano stoviglie di terracotta e praticavano la tessitura. Già allora avevano imparato a capire e isolare una sostanza tossica presente nella manioca, radice importante nell’ alimentazione dei nativi e dei coloni che arrivarono ed appresero dalle donne Tupy come
renderle comestibili.

Nonostante la cultura dei Tupy, vennero giudicati dagli europei come esseri selvaggi, a causa del loro attaccamento alla natura, e ignoranti, in quanto non usavano la scrittura; ma ciò che gli europei non potevano immmaginare è che in entrambi i casi si trattava di una scelta culturale, lungo una via spirituale alla ricerca della sacralità che dimora in ciascuno di noi e che il consumismo sfrenato l’egoismo e l’ignoranza hanno
contribuito ad oscurare del tutto.

I Tupy erano addiritura contrari all’uso della scrittura, in quanto sostenevano che nello scrivere una storia essa assume il parere di chi la scrive e può essere contraffatta, mentre la forza indistruttibile della cultura di un popolo è nella trasmissione orale: è stato proprio grazie a questi principi che la cultura Tupy è soppravvissuta allo sterminio di massa del suo stesso popolo.

Custodita in silenzio nel cuore di ogni madre, ha potuto traghettare tra sterminio, oscurantismo e proibizione, fino ad approdare nel terzo millennio. Per molte donne Tupy questa sfida è stata ardua, come è stata dura per tutti i figli della natura natura sacra; molti dei quali uccisi dopo essere stati legati al tronco dell’albero
che si rifiutavano di abbattere.